Un matrimonio perfetto: sposarsi a Tenimento | Il Blog del Matrimonio | Wedding Style Diary

Un matrimonio perfetto: sposarsi a Tenimento

un matrimonio perfetto

Un matrimonio perfetto: sposarsi a Tenimento

I dettagli di un vero matrimonio da sogno dove le emozioni hanno fatto da padrone.

Prendi una wedding planner, proprietaria di una delle più belle location di Foggia, appassionata di moda e con uno stile raffinatissimo.

Metti che organizzi in autonomia il suo matrimonio. Il risultato? Un film dal romanticismo estremo, pieno di emozioni, e dove i singoli invitati sono stati gli elementi di un cast impeccabile. In altre parole un matrimonio perfetto.

Stiamo parlando del matrimonio di Maria Chiara Pedone e Fabio Carmelo Carfagno. Lei wedding planner, web influencer con un profilo instagram da oltre 10 mila followers nonchè proprietaria di Tenimento San Giuseppe, lui giurista e collaboratore di un’importante azienda di origini foggiane.

Questa splendida coppia unita da ormai diversi anni, il weekend appena trascorso ha coronato il suo sogno d’amore convolando a nozze e festeggiando la sua unione durante una due giorni stupenda. Domenica 30 luglio le porte di Tenimento San Giuseppe si sono aperte per accogliere un raffinatissimo ma informale #whiteparty: un giardino illuminato dai colori del tramonto, una selezione musicale attenta, crudo di mare, buon vino ed un simpatico intrattenimento che ha visto gli sposi ballare prima sulle note di “When the Saints Go Marching in”, suonate da un coinvolge trio dixieland, e in conclusione di serata  su un frizzante djset.

Ma il white party era solo un preambolo di ciò che avrebbe atteso gli invitati l’indomani.

Il wedding day è stato un tripudio di emozioni. La celebrazione, svoltasi presso la Chiesa di Gesù e Maria nel centro di Foggia, ha rappresentato l’esordio di una giornata in cui, in più occasioni, i cuori dei partecipanti si sarebbero sciolti dinanzi allo spettacolo di una coppia che stava raccontando il proprio amore in maniera eccellente.

Gli imponenti ma eleganti allestimenti floreali, situati all’ingresso e sulle scale, lungo la navata e su tutto l’altare della Chiesa, hanno fatto da cornice ad una commossa e tenera Maria Chiara che in un principesco abito Rosa Clarà e sottobraccio al suo splendido papà, raggiungeva Fabio e la sua bellissima mamma, illuminato e pure commosso dalla vista della sua sposa. Il tutto mentre le bisbigliava a distanza quanto fosse bella. Una messa piena di valori religiosi ma anche personali: gli amici degli sposi sono stati protagonisti fin dal momento sacro della giornata. Gli uomini affiancavano il celebrante come chierichetti e le donne hanno anticipato l’ingresso della splendida sposa in un corteo insieme alle splendide bambine ornate di coroncina di gipsofila.

Forse Kate Middleton ha avuto un tale ingresso in Chiesa.

Dopo la celebrazione ,gli ospiti sono stati accolti nella nuova ed esclusiva location di Tenimento San Giuseppe, aperta in occasione del matrimonio di Maria Chiara & Fabio. In perfetto stile con tutta la struttura, l’elegantissima Masseria La Magione ha fatto da scenario a tutto il matrimonio.

La temperatura della serata ha consentito di sviluppare tutto il wedding day in assoluto outdoor. Accoglienza con un calice di Cà del Bosco e aperitivo a bordo piscina con servizio all’americana e degustazione di inusuali finger food, per poi passare alla cena nella piazzetta antistante la struttura total white.

Un lunghissimo tavolo imperiale accoglieva tutti gli amici mentre ai tavoli tondi sedevano i famigliari della coppia. Gli allestimenti floreali, in perfetta linea con la chiesa, alternavano strutture alte e medio-basse in un perfetto gioco di altezze e luci. I singoli elementi della wedding stationery portavano la firma di Daruma for Wedding. L’ingresso di Maria Chiara e Fabio, ad apertura del dinner party, è stato spettacolare: una discesa lungo le scale de La Magione, danzando sulle note de “Il più grande spettacolo dopo il Big Bang” di Jovanotti.

La cena inizia e si potrae per un paio d’ore: la selezione gastronomica dello chef è stata eccellente, sia nel gusto che nelle quantità delle portate. Non sono mancati momenti danzanti e il tenerissimo ballo tra Maria Chiara e il suo papà e Fabio e la sua mamma: anche qui la commozione è stata d’obbligo. Bellissimi.

A seguire, il momento più atteso dopo l’ingresso della sposa in chiesa: il taglio torta.

A preparare i dettagli di questa scenografia un angelo custode: una persona speciale chiamata a supervisione che tutto il progetto creativo sul quale Maria Chiara aveva lavorato duramente per tutto un anno si realizzasse come lei lo aveva sognato e pianificato maniacalmente. Una presenza discreta ma attenta che ha affiancato gli sposi durante il wedding weekend per consentirgli di concentrarsi solo sulle loro emozioni: Enzo Miccio, special wedding day coordinator. 

La wedding cake, imponente a ben 6 piani realizzata dai pasticceri di Tenimento, e gli sposi in cambio d’abito (Fabio indossava un inusuale smocking in lino nero e blu lapis e Maria Chiara l’etereo abito da sposa ereditato dalla sua dolcissima mamma) hanno aperto le danze del wedding party dove un gruppo di 6 elementi tra cui tre percussionisti, un dj, un sassofonista e una bellissima vocalist hanno fatto ballare gli ospiti fino all’alba.

Un matrimonio perfetto perchè intriso di emozioni, estremamente curato in ogni singolo dettaglio come solo da una professionista del wedding ci si poteva aspettare. Maria Chiara ha saputo raccontare impeccabilmente l’amore suo e di Fabio ed ora non possiamo che augurargli una bella e longeva vita di coppia.

 

 

Grazie a Muy Bridge Studio, fotografo dell’evento, per l’immagine di anteprima e a Ines Pesce, nostro Editor in Chief che ci ha raccontato da ospite questo bellissimo matrimonio.

 

 

 

No Comments

Post A Comment