BUDGET MATRIMONIO

6 STEP PER ORGANIZZARLO

Parliamo un questo articolo di “Budget Matrimonio”, questo è il primo argomento che si affronta quando si decide di organizzare il matrimonio.

Di la verità, quando tu ed il tuo fidanzato avete deciso di convolare a nozze, cercare su Google “budget matrimonio” è stata una delle prime cose che hai fatto, insieme alla ricerca  “Abito da Sposa”…

Queste 2 query (ovvero domande fatte ad un motore di ricerca), rappresentano esattamente le due facce dell’organizzazione di un matrimonio: il sogno: l’abito da sposa e la razionalità: il budget del matrimonio.

Se hai fatto questo tipo di ricerca, sei una sposa “sana” e sei già a buon punto.

So che preferiresti saltare questo passaggio del calcolo del “budget matrimonio” e andare direttamente all’assaggio della torta, ma creare (e rispettare) il tuo budget è probabilmente la parte più importante della pianificazione di un matrimonio.

E sia che tu stia lavorando con 100 o 100.000 Euro, ci sono alcune linee guida generali che possono aiutarti a decidere su cosa puoi spendere e su cosa potrai risparmiare.

Sei step per pianificare il budget

Per iniziare, ho suddiviso il processo di pianificazione del budget del matrimonio in 6 semplici passi:

Step 1: capire chi vuole contribuire al budget per il matrimonio

Forse siete solo tu e il tuo fidanzato. O forse i tuoi genitori e altri membri della famiglia vogliono contribuire economicamente alle spese del matrimonio. Qualunque sia il caso, scoprire chi è desideroso di contribuire al vostro matrimonio è un buon primo passo per calcolare il budget complessivo reale.

Provate ad accertare quanto i vostri cari sono disposti a spendere, o di quale aspetto del matrimonio vorrebbero farsi carico (ad esempio, forse la nonna desidera regalare a sua nipote l’ abito da sposa).

Sì, mi rendo conto che le conversazioni che parlano di  denaro possono essere super imbarazzanti, ma sapendo chi ha desiderio di contribuire al budget del matrimonio, vi sarà estremamente utile per definire la cifra totale a cui potrete attingere. 

Il mio consiglio è quello di assicurati di affrontare queste conversazioni in modo rispettoso, l’argomento è delicato e preparatevi (tu ed il tuo fidanzato) anche a  sentirvi dire “Mi dispiace, mi piacerebbe aiutare ma non posso”.

Step 2: Stimare il budget personale e fare i calcoli

Una volta che avete un’idea di quanto supporto finanziario riceverete, concentratevi sul vostro contributo.

Quanto potete realisticamente e comodamente permettervi di spendere tu e il tuo fidanzato, date tutte le spese della vita reale che dovete coprire?

In base al vostro reddito mensile, quanto potete ragionevolmente risparmiare da qui al matrimonio?

Quanto, potete tirare via, per il matrimonio, dai vostri risparmi?

Stimate il vostro budget personale per il matrimonio in base alle risposte alle domande precedenti. Poi aggiungete qualsiasi altro contributo finanziario che siete sicuri di ricevere nella fase 1.

Ed ecco fatto, avete il budget di nozze approssimativo.

Datevi una pacca sulla spalla…poi passate al punto 3.

Step 3: Stimare il numero di invitati

Ora che avete un budget approssimativo, avete bisogno anche di un numero approssimativo di invitati.

Il costo di un matrimonio è praticamente basato sul numero di invitati. Il numero di ospiti presenti, determinerà non solo la dimensione della vostra location, ma anche la quantità di cibo e alcol dovrete fornire (queste sono anche le spese più grandi che dovrete decurtare dal budget del matrimonio).

Guardando il vostro matrimonio come una spesa “per persona” aiuterà a mettere i costi in prospettiva. 

Il conteggio degli invitati genererà il numero di cose che dovrai pagare, compresi gli inviti, allestimenti floreali i noleggi di tavoli e sedie, fino alla dimensione della  torta.

Essere strategici su chi invitare alle nozze, è il modo migliore per ridurre i costi dall’inizio alla fine.

Step 4: Definire le priorità

Tu e il tuo fidanzato avrete probabilmente opinioni diverse su quali elementi del matrimonio vale la pena spendere. 

Forse il tuo fidanzato vuole un open bar, ma tu preferiresti evitare di far ubriacare i tuoi ospiti a favore di investire più soldi per l’allestimento floreale dei tuoi sogni.

In ogni caso, ognuno di voi dovrà rispondere a questa domanda: 

Quale elemento del matrimonio è in cima alla vostra lista di priorità?

Scopritelo e mettete in preventivo quelle due voci immediatamente. (Naturalmente, se avete qualche soldo in più, potete sceglierne più di uno).

Una volta che decidete le vostre priorità principali, saranno le spese non negoziabili e potrete stabilire una percentuale di spesa.

Step 5: Fai la tua ricerca

Ci sono un sacco di costi, sia conosciuti e scontati ma anche “costi nascosti”, che dovrai considerare prima suddividere il tuo  budget di nozze.

Cerca di tenere conto di tutto, chiedi ai fornitori, dei preventivi dettagliati in modo da non avere sorprese alla fine.

Spesso sono proprio i “costi nascosti” a far alzare il budget.

Tenete presente che i costi dei diversi servizi, variano anche in base alla zona geografica in cui vi sposate e alla stagione dell’anno che scegliete!

Step 6: Controlla il tuo budget del matrimonio

Dopo aver completato tutti i 5 passi precedenti, è il momento di fare un controllo finale e reale di quanto avete e cosa volete.

Il vostro budget corrisponde al costo effettivo del vostro matrimonio ideale?

Una volta che il budget stimato e il vostro matrimonio ideale si avvicinano abbastanza l’uno all’altro, create un foglio di calcolo e assegnate un certo importo in euro ad ogni aspetto dell’evento. 

Consiglio pratico 

Per tenere tutto in ordine e sotto controllo ti consiglio di creare un file di gestione del budget; puoi comodamente  utilizzare Google Sheets.

In questo modo potrai condividere facilmente il foglio di calcolo con il tuo fidanzato, i genitori e chiunque altro stia contribuendo o aiutandoti a rimanere sul budget.

Sull’argomento “budget matrimonio”, ci sarebbe veramente molto da dire in quanto rappresenta lo scheletro per costruire un matrimonio perfetto secondo i tuoi desideri. 

Per approfondire ulteriormente il tema del budget del matrimonio, ti consiglio di leggere questo Blog Post: BUDGET MATRIMONIO: ECCO COME SI CALCOLA del Wedding Planner Mirko Zago.

Mi auguro che questo post ti sia utile per aiutarti a tracciare le linee guida, per la perfetta organizzazione del tuo matrimonio e che ti abbia fornito suggerimenti utili per non perdere di vista i tuoi obiettivi tenendo conto dell’investimento economico. 

 

Per essere sempre super aggiornata sui millesima aspetti del matrimonio seguici sui nostri profili social: Facebook e Instagram, troverai tips utili e potremo scambiare idee opinioni su temi caldi del Wedding.

 

Se hai domande su come gestire il tuo budget del matrimonio, o qualunque altra domande inserente al mondo Wedding, puoi chiederlo al Wedding Congierge, il nostro programma di consulenza alle spose! L’accesso è GRARIS  per le nostre lettrici

 

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top Reviews

Altre storie
Sposa di dicembre
La sposa di Dicembre: atmosfere da sogno e abiti fiabeschi