spose in quarntena bilancio di maggio
PHOTO27

Spose in Quarantena: bilancio di Maggio

Amor vincit omnia.

“Nessuno deve rinunciare al sogno e alla propria felicità”.

Prendo in prestito le parole di Veronica G., una delle 1700 iscritte al Gruppo FacebookSpose in Quarantena’, come leit motiv dell’ultimo mese di ‘confinamento’.

Maggio: è stato il mese delle novità, del ‘via libera’, delle riaperture e delle nuove paure.

Il Covid 19 ci ha, inevitabilmente, obbligato a cambiare spesso opinione, non solo comportamento: uomo o donna, tutti indistintamente, abbiamo alternato momenti di delusione ad altri di ottimismo. E noi di ‘Wedding Style Diary lo abbiamo visto da vicino con le nostre spose, costrette a modificare i loro piani di future mogli. Continuamente. Contagio dopo contagio. Decreto dopo decreto.
Ma riavvolgendo il nastro della chat, non sfuggirebbe neanche all’occhio più distratto che le ‘aspiranti all’altare’ 2020 hanno avuto un unico comune denominatore, un sogno comune: il wedding day.
L’ha ricordato giorni fa Beatrice D., cercando di incoraggiare così le sue ‘colleghe’. E si è attivata inevitabilmente una challenge social: sulla piattaforma sono fioccate immagini e video di fidanzati innamorati, che a suon di baci e abbracci (tutti immortalati pre Covid) hanno sfidato l’emergenza sociale.

Ma, quello in corso, è davvero l’annus horribilis dei matrimoni?

Veronica avrebbe dovuto pronunciare il suo sospirato Si il primo settembre. Lo apprendiamo dal suo lungo sfogo pubblicato sulla piattaforma, che le ha fatto compagnia in questi mesi di lockdown.

Le numerose incognite legate al settore dei fiori d’arancio l’hanno spinta a disdire, cioè, a posticipare a data da destinarsi. Data che la faccia sentire più serena, più tranquilla, che le consenta di vivere ‘Quel giorno’ con il karma giusto.

Ora nirvana a parte, ciò che lega le sposine 2.0 è la disamina di tutta la nuova documentazione necessaria, di tutta quella parte burocratica e più noiosa di petali e bomboniere. Per fortuna che in soccorso delle nostre ragazze è intervenuta – con la sua spiccata perseveranza e la tenacia che la contraddistinguono – Michela Tombolini, avvocato esperto nell’organizzazione di eventi ed anche molto di più. Le questioni legali sono ovviamente il suo forte: per questo non ha mai lasciato in sospeso le richieste delle Spose in Quarantena. Provare per credere!

Ne ha avuta contezza anche chi si è trovata a dover risolvere gli enigmi di una ristrutturazione slittata, di un corso prematrimoniale sospeso.

E’ sorprendente, confessiamolo, la grinta che ne è venuta fuori. Ci porta a riflettere (a lungo!) il post a firma di Carmen P.: il coronavirus l’ha colpita nei mesi scorsi, ma – per fortuna – il contagio non ha preso il sopravvento sulla giovane, futura sposa. E neanche sulle sue emozioni: il cambio di prospettive suggerito sul blog è una limpida riflessione sul concetto di ‘speranza’. “Ciò che conta – ha scritto – è poter continuare ad amare, a poter abbracciare la mia famiglia”.

Un inno alla vita, insomma. Niente di più bello.

E dello stesso avviso è stata anche Marika C.: per lei il countdown è il simbolo di una rinascita, di una ripartenza.

E se di restart si deve parlare, perché non cominciare dall’ABC del self care?

Di disciplina del volersi bene ne abbiamo discusso con Orazio Tomarchio, noto Make Up Artist de La Truccheria Cherie, un vero e proprio ‘laboratorio’ di studi e sperimentazioni sull’eleganza e la bellezza. Non chiamatelo solo trucco: l’imprenditore siciliano (amico e celebre truccatore dei vip) – ospite della diretta dell’8 maggio – ha ribadito l’importanza della cura dell’immagine come pratica quotidiana. Una semplice tendenza? Assolutamente no: piuttosto, una responsabilità per il proprio benessere. Fisico e psicofisico.

A fare da apripista al concetto di cui sopra è stato l’elegante post firmato da Glenda Marradi: wedding planner e wedding stylist toscana. Tutto ciò che è bello…. la attrae. Make up compreso. Si è trattato di un argomento che ha solleticato molto le iscritte al Gruppo Fb: lo terremo presente per il futuro!! E non ci stancheremo mai di supportavi in questa avventura!

Questa è un’esperienza indimenticabile per tutte e che, certo, ha tuttora i suoi alti e bassi: per cui, la leggerezza di certe discussioni si è scontrata inevitabilmente con gli effetti della dura realtà. Come il disagio della distanza con il compagno o l’incognita delle partecipazioni, ma anche il ‘fastidio’ delle restrizioni e dei dispositivi di protezione.

Ostacoli che per alcune stanno rappresentando delle sfide: c’è chi si è riscoperta più pragmatica. Come Giusy M., che il 5 maggio ha pronunciato il suo Sì con rito civile (quello religioso è posticipato a settembre), ma anche come Vittoria R., Maria G., Dina M., Silvia C., a loro e a tante altre che in questo momento sfoggiano una fede all’anulare sinistro va il nostro augurio più sincero.

Dal loro ottimismo alla sfiducia di altre: di chi sente il peso della paura e non sa come affrontare il futuro. A loro, come forma di incoraggiamento, dedichiamo il tramonto scattato e postato da Giada V., uno spettacolo in salsa siciliana. Manifesto della speranza.

Un’immagine che ci proietta in spiaggia: una delle location più gettonate dagli sposi, negli ultimi anni. Specialmente al Sud.

Come dite? Vi è tornata la voglia di pianificare il giorno più bello? Ben detto!!

Allora, non perdete i suggerimenti delle nostre instancabili wedding planner: Doriana Parisi ha lavorato per voi e, tra gli altri, ha postato un riassunto sulla ‘Partecipazione perfetta’, in fondo la sua specialità è dare forma a matrimoni irripetibili. Come la collega Mary Tricarico, sognatrice creativa e romantica. La fantasia è sicuramente l’ingrediente principale che fa di lei oggi una Wedding & Event Designer dallo stile particolare: il nostro consiglio è di buttarvi a capofitto nelle sue moodboard, ricche di suggestioni.

Con un animo più rock ma con una verve altrettanto creativa Elena Ducoli di Petali&Bonbons ha ispirato le spose del gruppo con moodboard dai colori decisi in stile bohochic: imperdibile la sua creazione pubblicata mercoledì 27 maggio. Se ve la siete persa iscrivetevi al gruppo per andare a vederla!

A proposito di ispirazioni, Anna Maria Navarra – una fuoriclasse degli eventi grazie al suo approccio organizzativo e gestionale – è tornata a lanciare il servizio di Wedding Concierge: in estrema sintesi, l’esperto del matrimonio e di assistenza!! Un progetto lanciato esclusivamente per le Spose in Quarantena. Sarà capace di indirizzarvi verso i professionisti del settore: e magari se tra gli invitati c’è il vostro amico a 4 zampe sarà fondamentale affidarsi alle preziose cure di Elisa Guidarelli. La giovane imprenditrice romana, con una grande esperienza nel campo cinofilo, è stata ospite del Format ‘Live Talk’ per presentare il suo esclusivo servizio di Wedding Dog Sitter.

Se siete, invece, a digiuno di regole legate al bon ton delle nozze, niente paura: potete recuperare su Fb l’intervista a Elisa Motterle. Pillole di galateo con la massima esperta in Italia di buone maniere: un incontro ‘virtuale’ che – vi assicuriamo – può cambiarvi la vita!

Nel frattempo chi ha dato una sterzata alla sua quotidianità è stata Giada F.: lei e il suo Giuseppe sono comparsi sulle pagine di un quotidiano locale per testimoniare la forza del loro amore. Che ha superato il lockdown. E ha vinto.

Sarà contenta la nostra Serena Puglisi che – tra un table setting e l’altro – ricorda, da ottima wedding planner, che “il cammino è diverso da come avevate immaginato, ma il finale sarà un’emozione unica, indimenticabile”, mentre Valentina Malacart, affermata wedding planner del nord-est Italia, stimola il gruppo a sognare con i suoi post-sondaggio dedicati a raccogliere le idee delle spose.

Esattamente come ha fatto Simona G. che il 27 maggio ha coronato il suo sogno tra le braccia del marito e l’affetto del suo cagnolino.

Nello stesso giorno Serena Ranieri, neoeletta presidente di Federmep – l’associazione per i professionisti del Matrimonio – ci ha fornito spunti e dritte necessarie su come riprendere il cammino delle nozze.

Ciliegina sulla torta? La style coach Giovanna Vitacca, ospite del salotto virtuale della wedding planner pugliese Marita Campanella per un confronto – spostato per quell’occasione sul canale Instagram – sviluppato per aiutare a consolidare passioni, talenti e potenzialità inespresse a partire dal look.

Meritano assolutamente una menzione gli esclusivi tutorial ‘in cucina’ del wedding planner Leonardo Costagliola, alias O’Sarracino, che da anni modella matrimoni ed eventi nelle cornici più suggestive di Procida e della Campania. E che, eccezionalmente per le Spose in Quarantena, si è messo dietro i fornelli per delle originali cooking class. Le ricette del mese di maggio, condite da qualche consiglio tecnico per il vostro matrimonio, sono state due primi piatti – rigorosamente meridionali – da leccarsi i baffi, pardon le labbra: mezze maniche con seppie e carciofi e spaghetti ai ricci di mare.

Tutto questo per alleggerire l’umore delle nostre Spose: saremo riuscite nella nostra missione?

Attendiamo con ansia i vostri commenti certe che il gruppo ideato da Verusca Berettoni vi abbia tenuto compagnia e supportato in questo particolare periodo.

Nel salutarvi, vi lascio con un breve stralcio de ‘Il delfino’ di Sergio Bambarèn, suggerito nel Gruppo da Giada V.

“Quando stai per rinunciare, quando senti che la vita è stata troppo dura con te, ricordati chi sei. Ricorda il tuo sogno”.

 

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
abiti da sposa 2019
Abiti da sposa 2019, Maria Laurenza protagonista del Bridal Weekend