Wedding Surgery

La nuova tendenza wedding

“UN RITOCCHINO PRIMA DEL SI”

Ogni sposa vuole essere la migliore versione di se stessa nel giorno del suo matrimonio (e in realtà, ogni giorno, no?). Per alcune, questo può significare semplicemente cambiare le abitudini prendendosi cura della propria pelle, o provare una nuova acconciatura o un nuovo trucco. Ma che dire di coloro che stanno prendendo in considerazione miglioramenti “permanenti” del loro aspetto? E’ la nuova tendenza del wedding, non ancora diffusa come negli Stati Uniti, la “Wedding Surgery”, ovvero il ritocco prematrimoniale.

Complici la voglia di essere perfetti per il giorno più importante e l’innalzamento dell’età delle interessate, sono sempre di più le future spose che richiedono interventi estetici in vista delle nozze. Le richieste maggiori vengono dal Sud, dove nel matrimonio, per tradizione, si investe molto, con feste curate in ogni dettaglio.

Sempre più spesso poi alla richiesta della sposa, si aggiungono anche i parenti stretti che, con l’avvicinarsi del grande giorno, cominciano a notare i propri difetti e si chiedono come presentarsi al meglio, anche perchè si sa all’obiettivo del fotografo nulla sfugge. In particolare sono le mamme degli sposi, che in quel giorno sanno di essere coprotagoniste e che chiedono sempre di più una ‘rinfrescatina’ per avere un aspetto meno anziano.

Cogliendo questa esigenza, le wedding planner, insieme con fotografo e fiorista, hanno inserito, nei propri servizi anche il chirurgo plastico. Ogni sposa vuole essere al massimo della forma il giorno del matrimonio e quindi c’è interesse verso medicina e chirurgia estetica. Uno degli errori più comuni delle future spose è però arrivare dal chirurgo plastico troppo vicino alla data del matrimonio. I veri e propri interventi di chirurgia plastica estetica richiedono infatti tempi lunghi di recupero e devono essere pianificati con largo anticipo: non si può certo rischiare di arrivare alle nozze presentando arrossamenti, cicatrici o cerotti. Anche Per questo motivo, molti scelgono trattamenti di medicina estetica meno invasivi, mirati al viso e al décolleté, per cancellare i segni del tempo e dello stress e per arrivare raggianti all’altare. L’ideale, con la medicina estetica, è programmare una visita un paio di mesi prima del “sì”, così da poter offrire un piano più completo di interventi.

Ma quali sono i trattamenti di wedding surgery preferiti?

I preparativi per il matrimonio sono spesso una causa di stress, che porta ad avere un viso stanco ed affaticato. La richiesta più comune che si riceve è di avere un aspetto più riposato, senza sconvolgere i lineamenti. Per questo l’intervento più apprezzato sono senza dubbio le famigerate “punturine”.

Al primo posto ci sono sicuramente botox e filler (riempimenti di acido ialuronico), trattamenti che possono essere effettuati anche ad un mese dal grande giorno. Spesso sono abbinati con trattamenti di bioristrutturazione dermica con sostanze biorivitalizzanti che stimolano la produzione endogena di acido ialuronico e collagene, attraverso delle micropunture su volto collo e decolletè. Quest’ ultime in particolare sono le più richieste dalle mamme ed i parenti più prossimi degli sposi

Al secondo posto, meno invasive delle prime ma non meno efficaci, troviamo i peeling chimici, trattamenti laser e radiofrequenza. Trattamenti anche questi volti a migliorare texture e aspetto del volto e del collo con meccanismi diversi dalle punturine ma in alcuni casi anche meno confortevoli.

Infine trattamenti/ritocchi che riguardano il corpo, quello da favola da sfoggiare nei fantastici abiti delle testimoni, madri e parenti dei futuri sposi. Qui ritroviamo la mesoterapia o la liposuzione chimica che permettono di trattare adiposità localizzate e cellulite, trattamenti a base di acido polilattico per la stimolazione del collagene per le zone di flaccidità (come il dannato braccio penzolante che tanto assilla mamme e zie degli sposi) e non in ultimo rimodellamento di parti del corpo come gluteoplastica non chirurgica attraverso iniezioni di acido ialuronico specifico.

A questo ovviamente va aggiunta tutta la parte della chirurgia estetica in senso stretto che tratteremo prossimamente in maniera vasta e dettagliata.

Per cui care sposine datevi da fare scegliete ovviamente professionisti del settore titolati e aggiungete “il ritocchino” o semplicemente un “refresh” prima del vostro fatidico SI.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
wedding planner puglia molinari
Wedding planner Puglia: Wedding Awards 2018