Partecipazione di Matrimonio

La Guida su ciò che devi sapere.

In questo Post parleremo di partecipazioni di nozze.

Scopriremo tutto quello che c’è da sapere per scegliere, selezionare, consegnare le vostre partecipazioni di matrimonio.

La scelta delle partecipazioni sono uno step molto importante, infatti queste, saranno la prima “sbirciatina” che i tuoi ospiti daranno al matrimonio.

Un vero e proprio “biglietto da visita” dove oltre alle informazioni relative all’evento, si anticipa il mood del matrimonio.

 

Ma cominciamo dall’inizio e vediamo come procedere, per  fare la scelta giusta e non commettere errori di stile.

 

Mettiti comoda, l’argomento è vasto e io ho intenzione di approfondirlo!

 

Definisci lo stile di Matrimonio

Le partecipazioni di matrimonio oltre che a contenere le coordinate per l’evento, devono essere in linea con lo stile del matrimonio ed anticipare  che “aria si respirerà”.

Prima di cominciare ad interrogare Google e Piterest (perchè lo so che è la prima cosa che fai) 

dovrai avere le idee ben chiare sullo stile del matrimonio.

  • Classico ed elegante, 
  • Casual e rilassato,
  • Glam e moderno, 

 

prima di iniziare a fare shopping per la carta da lettere, fate questa scelta in modo consapevole, così da potere abbinare alla perfezione le partecipazioni di nozze, ma anche tutta la Stationary.

 

[La stationary è letteralmente la cartoleria, ovvero tutto il coordinato grafico che accompagnerà gli ospiti attraverso un percorso visivo ed emozionale durante tutto l’evento. 

Le partecipazioni sono solo una parte di questo incredibile mondo fatto di grafica e design; fanno parte della stationary: 

Save the date, tableau de marriage, menù, segnaposto, biglietti/tag per le bomboniere, libretto della messa, biglietti di ringraziamento.]

 

Crea la tua Palette Colori:

Pensate alla scala di colori che volete utilizzare per il  vostro matrimonio. 

Fate in modo che almeno un riferimento sia riportato sulla partecipazione.

Una volta deciso il colore o la gamma di colori, lo stile e i riferimenti grafici, potete pensare al colore del font da utilizzare. 

[I fonts sono l’insieme di caratteri tipografici dello stesso stile.]

Potete scegliere il classico nero ma potete spaziare con infinite opzioni; il galateo suggerisce il grigio scuro.

Fate sempre attenzione a coordinare tutta la scelta grafica e cromatica, con il tipo di carta che andrete ad utilizzare. 

Quando scegliete, tenete sempre presenta la leggibilità!!

Considerando i colori e i motivi, non dimenticate il testo – l’informazione che mettete sull’invito è lo scopo principale dell’invio degli inviti di nozze.

 Il vostro tipografo o grafico possono essere d’aiuto.

In linea generale, evitate l’inchiostro chiaro su sfondi chiari e l’inchiostro scuro su sfondi scuri. 

Il giallo e i pastelli sono colori difficili da leggere, quindi, se volete utilizzarli, assicurarsi che lo sfondo contrasti abbastanza da far risaltare le parole.

Se volete includere colori che non sono “comodi”  per le parole, utilizzate quei colori nel disegno piuttosto che nel testo. 

Inoltre, diffidate dei caratteri difficili da leggere come un carattere tipografico troppo elaborato – non volete sacrificare la leggibilità per delle belle lettere.

Gioca con la forma e le dimensioni

Un cartoncino rettangolare da 12,5 cm x 16,5 cm, è la forma e le dimensioni tradizionali per le partecipazioni di nozze. 

Ma le coppie stanno sempre più optando per mood e forme più “particolari” in un concetto certamente più moderno.

Possiamo vederne di tondi, quadrati, con tagli laser fatti fare su misura seguendo un disegno ben preciso…quì la fantasia la fa da padrona.

Se posso dire la mia, io preferisco sempre le partecipazioni fatte a mano, eleganti, sofisticate e belle da vedere.

Un carta Amalfi, scritta a mano da un calligrafo o stampata con un carattere che esalti la bellezza della carta; per la chiusura, un nastro in seta oppure un monogramma con ceralacca.

Lo so mi potrete dire che è molto classica come idea, ma io vi dico che: riuscire ad essere originali rivisitando qualcosa di estremamente classico è la vera rivoluzione.

Prediligendo un prodotto fatto a mano, si ha la vera possibilità di personalizzare e sperimentare.

 

Consiglio pratico: 

Tenete conto che dimensioni particolari o peso in più,  potrebbero comportare costi aggiuntivi nella spedizione.

Non fatevi certo limite da questo, ma è una cosa di cui va tenuto conto.

 

Scegli cosa scrivere e come scrivere.

Il testo della partecipazione segue delle regole ben precise dettate dal galateo, si può scegliere se seguirle o no, ma è bene che tu le sappia, in modo da poter fare la tua scelta.

Il Galateo esige la scrittura a mano degli indirizzi sulle buste, tramite penna con inchiostro blu o grigio.

Nella “formula classica” andranno riportati sul lato sinistro

“i nomi di padre e madre della sposa con il solo cognome del padre”

i quali annunciano il matrimonio della figlia … (il solo nome della sposa) con “nome e cognome dello sposo”;

mentre a destra della partecipazione vi è la parte dedicata ai genitori dello sposo.

 

Nella formula detta “moderna” l’ordine dei nomi dei due sposi resta invariato, per cui “nome dello sposo” a sinistra e “nome della sposa” a destra, seguirà tutto il resto del testo con i particolari della cerimonia.

In questo caso non sono i genitori ad annunciare il matrimonio dei figli, ma sono gli sposi che annunciano il loro matrimonio.

Al centro della partecipazione andranno ripostati il luogo della cerimonia e l’orario.

Se il matrimonio si svolgerà in chiesa,

il più rigido galateo sulla formulazione del testo delle partecipazioni di matrimonio prevede che non vi sia riportato l’indirizzo della chiesa dove sarà celebrata la cerimonia nuziale, la regola prevederebbe solamente il nome della chiesa e la città.

 

Ormai però è sempre più diffuso indicare l’indirizzo del luogo della celebrazione, anche perchè,  buona parte dei matrimoni si celebra con riti civili, o riti simbolici;

in questo caso va indicato l’indirizzo per dare la possibilità agli invitati di raggiungerlo con facilità.

 

Il galateo prevede che a piede delle partecipazioni di matrimonio vi siano riportati degli indirizzi, delle abitazioni degli sposi precedenti al matrimonio (le abitazioni dei genitori) e l’indirizzo della casa dove andranno ad abitare dopo il matrimonio.

 

Il galateo nella “formula classica” dispone gli indirizzi secondo le seguenti modalità e posizioni all’interno dell’invito:

 

  • l’indirizzo della casa dei genitori della sposa in basso a sinistra sul lato del nome del futuro marito;
  • l’indirizzo della casa dei genitori dello sposo in basso a destra sul lato della futura moglie;
  • l’indirizzo della nuova famiglia creatasi in basso al centro delle partecipazioni di nozze.

 

Mentre il galateo per le partecipazioni in “formula moderna” prevede gli indirizzi disposti diversamente dalla precedente formula:

 

  • l’indirizzo della casa dei genitori dello sposo in basso a sinistra sul lato del nome del futuro marito;
  • l’indirizzo della casa dei genitori della sposa in basso a destra sul lato della futura moglie;
  • l’indirizzo della nuova famiglia creatasi in basso al centro delle partecipazioni di nozze.

 

Tuttavia, bisogna anche adeguarsi ai tempi che cambiano per cui molte coppie arrivano al matrimonio già con una convivenza e quindi abitano nella stessa casa.

In questo caso, la consuetudine vuole, che venga scritto un solo indirizzo al centro della partecipazione.

All’interno della partecipazione va aggiunto un cartoncino più piccolo per l’invito, dove gli sposi invitano gli ospiti a festeggiare dopo la cerimonia.

Indicherete il posto da voi scelto con indirizzo.

In calce è bene riportare il RSVP che è un’abbreviazione della frase francese ” Repondez, s’il vous plaît”. 

Si traduce in “Rispondi, per favore” o, meglio ancora, “Dai conferma della tua partecipazione”.

È di fondamentale importanza per voi sposi sapere chi sarà presente.

(Cercate di reperire queste informazione in modo definitivo circa 4 settimane prima dell’evento)

 

Per chi se lo sta chiedendo, “Si prega dare un cenno di adesione” non è la stessa cosa!! Certamente di più facile comprensione per tutti ma certamente meno elegante.

 

Iniziare presto

Le partecipazioni vanno spedite circa tre mesi prima la data del matrimonio.

Per cui il consiglio è di ordinarli 4 o 5 mesi prima delle nozze.

Se hai seguito il mio consiglio iniziale e hai coordinato le partecipazioni a tutta la Stationary, allora puoi pensare di fare un ordine unico e portarti avanti con il lavoro.

 

Triplo controllo della prova

Quando avrete scelto tutto, la tipografia o chi vi farà le partecipazioni, vi manderà una prova (una copia cartacea o un allegato e-mail del modello di invito). 

Prima di approvarla, non fatela leggere solo al vostro compagno e alla vostra mamma, chiedete ad un amico fidato o alla damigella di leggerla, in modo che più persone facciano un controllo per scongiurare gli errori.

Controllate che i nomi siano scritti bene, la grammatica si corretta e che gli indirizzi siano giusti.

Sarete sorpresi dalle cose che potrebbero sfuggirvi (prestate particolare attenzione a dettagli come la data, l’ora e l’ortografia). 

 

Il mio consiglio è di prendere in prestito un suggerimento dai copy editor e leggete la prova, parola per parola, da destra a sinistra, in modo da non sorvolare accidentalmente su eventuali errori.

 

Ordina Extra

È costoso tornare indietro e stampare altri inviti dopo che avete confermato il numero alla tipografia. 

Ordinate un numero sufficiente di inviti per la vostra lista degli ospiti, più 25 extra (circa), nel caso in cui abbiate bisogno di rispedire un invito, volete metterne da parte un po’ come ricordo (fidatevi, le vostre mamme ne vorranno almeno un paio) o pensate di inviare gli inviti ad una lista B in caso di defezioni.

 Chiedete buste extra in caso di inviti rispediti o di errori nello scrivere l’indirizzo a mano.

Ho cercato di riassumere le informazioni principali che credo devi sapere per cominciare a scegliere le partecipazioni di nozze.

Spero che questo post ti sia stato utile!!!

SE SEI IN CERCA DI ISPIRAZIONI PER IL TUO MATRIMONIO, ti consiglio di leggere anche:

Matrimonio 2021, i nuovi Trends

 

Se vuoi essere sempre aggiornata su News, Tips e Tricks relative al magico mondo del Wedding, puoi seguirci sui nostri canali social

Facebook Wedding Style Diary 

IG: wedding_style_diary

Abbiamo pensato alle spose che come te, sono alla ricerca di consigli e vogliono confrontarsi con professionisti del settore e altre spose, per questo motivo abbiamo creato la nostra Community.

Per iscriverti subito CLICCA QUI’

Ti aspetto, a presto!

AnnaMaria

 

Photo: IstantiSenzaTempo

Design: La Sposa Degli Alberi

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Trucco sposa Wedding Style Diary
I 5 trucchi per un make up perfetto nel giorno del tuo sì